Gruppo Meregalli - Notizie

News

Tutte le novità

24 Marzo 2016
SENES: l’elisir di lunga vita è il nuovo Cannonau di ARGIOLAS presentato ieri allo Showroom di ANTONIO MARRAS a MILANO

 
Ieri sera dNonostateMarras, in via Cola di Rienzo, 8 a Milano,  la presentazione dell' ultimo nato di casa Argiolas, il Senes, Cannonau Riserva 2012 e del libro fotografico dedicato ai centenari sardi, ritratti dall'obiettivo di Daniela Zedda e raccontati da Marcello Fois e da Manuela Arca.

Argiolas, la Cantina che da più di un secolo è sinonimo di eccellenza nella produzione enologica sarda, celebra il primato di longevità della sua regione e il contributo essenziale del suo vino simbolo, il Cannonau, nelle pagine di un libro fotografico che raccoglie le storie di 11 centenari, ritratti dall’obiettivo di Daniela Zedda, raccontati dalla prosa di Marcello Fois e Manuela Arca. Ad accompagnare il libro in un cofanetto esclusivo in edizione limitata, il nuovo Cannonau riserva di Argiolas, che ha nel suo stesso nome un tributo alla longevità: Senes.

 

 

 

 

"La volontà della mia famiglia è stata quella di rendere omaggio al fondatore della cantina attraverso un progetto in cui rappresenta l’ideale capitano di una squadra di centenari. Ognuno è portavoce di quei valori che caratterizzano da secoli la nostra isola e la gente di Sardegna. Tra questi l'inventiva di mio nonno, ma anche il movimento, emblema di uno stile di vita sano, la natura, dunque il rispetto per l'ambiente che ci circonda, l'unione, che racconta del valore della famiglia e degli affetti, l'ottimismo, la serenità e, infine, il vino, le cui caratteristiche e il cui consumo consapevole aiutano a vivere più a lungo. Pensando ad un vino che potesse incarnare gli stessi valori è nato il Cannonau riserva Senes.

Valentina Argiolas

 

 

Cannonau da Argiolas significa Costera, Cannonau in purezza, ma anche Turriga, il rosso da collezione che include nel suo blend anche Carignano, Bovale Sardo, Malvasia Nera. Oggi, significa soprattutto Senes: il nuovo Cannonau riserva, che ha nel suo stesso nome e nella sua etichetta, che rappresenta il genoma, un tributo alla longevità dei sardi. Non a caso una riserva: il miglior modo per tradurre in sensazioni percettive le virtù del tempo che passa. 

 

 

Il Cannonau è senza dubbio il vino sardo per eccellenza, forse quello che meglio identifica la storia, le tradizioni e il carattere dei sardi. Colore rubino brillante, sa essere intenso e speziato come la macchia mediterranea. Caldo ed accogliente come l’ospitalità dei suoi abitanti, forte e fiero, ma anche riservato ed austero come il carattere dei sardi stessi. Lungo e persistente come il ricordo che si prova quando si lascia quest’isola incantata, che non assomiglia a nessun altro posto al mondo.

Mariano Murru, enologo di Argiolas.

 

Senes nasce dai vigneti di Cannonau arrampicati sulle colline di Siurgus Donigala, nelle Tenute di Sisini, in piena Trexenta, trenta chilometri a Nord di Cagliari. Qui terreni ricchi di marne calcaree, esposti a venti di maestrale che proteggono le uve dal troppo calore, soggetti a sbalzi termici tra giorno e notte, donano un frutto elegante, fine, con una significativa espressività di aromi. Le condizioni del terreno e la maturità delle viti fanno sì che la produzione per pianta sia fortemente limitata, condizione che porta l’uva ad esprimere al meglio i caratteri del vitigno e ad offrire un prodotto di altissima qualità. Senes matura in vasche di cemento e si affina in piccoli fusti di legno affinchè acquisti equilibrio, stabilità, complessità, saggezza. Il ‘cuore’ della Sardegna, in un bicchiere.

 

 

 

Il Gruppo Meregalli

wines and spirits

Meregalli Wines

Il Gruppo Meregalli si occupa della distribuzione vini da ormai più di 150 anni, con la stessa forza, serietà e competenza di sempre.

Meregalli Spirits

La specialista degli spirits e della liquoristica, con una parte dedicata alle raffinate bollicine, con quasi 400 specialità in totale.